Agriturismo: Cia Puglia, bene disegno di legge regionale


Le Politiche Regionali per l’agriturismo: dalla classificazione alla legislazione nazionale” e’ stato questo il tema del Convegno Nazionale di Turismo Verde che si e’ svolto ieri ad Otranto (Le). Il convegno e’ stato l’occasione per presentare e discutere il Disegno di legge regionale sull’agriturismo. “La Puglia conta circa 350 agriturismi operanti, ben al di sotto delle proprie potenzialita’ – spiega il presidente della Cia Puglia Antonio Barile -. Una nuova politica regionale sull’agriturismo e la nuova legge possono consentire la triplicazione del numero delle aziende in Puglia, per far fronte anche al boom turistico che sta vivendo la nostra regione. L’agriturismo e l’agricoltura sono un valore aggiunto all’economia turistica della Puglia perche’ la ruralita’ costituisce una attrattiva che va oltre il nostro settore. Apprezziamo l’impostazione data dall’assessore Stefano – continua Barile – che considera il Disegno di legge un primo passo per definire, con la concertazione delle organizzazioni professionali e dell’agriturismo, il testo definitivo piu’ adeguato alle esigenze dell’agriturismo, del turismo e dell’ospitalita’ che va garantita in Puglia. Infatti la Cia propone un adeguamento dinamico della ricettivita’ agrituristica ai fabbisogni sempre piu’ crescenti di ricettivita’ e di ospitalita’”. Alla iniziativa, moderata dal vicepresidente della Cia Puglia Donato Petruzzi, sono intervenuti, oltre a Barile, Giulio Sparascio (Presidente Cia Lecce), Giuseppe Gandin (Presidente Nazionale di Turismo Verde), Daniele Merico (Presidente di Turismo Verde Puglia) e di Dario Stefano (Assessore Regionale alle Risorse Agroalimentari).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.