Agriturismo: verso un’estate da record secondo la Cia

agriturismo campaniaIl 2016 sarà l’anno dell’agriturismo. Dopo la prova generale del weekend di Pasqua che ha registrato una crescita del 15% rispetto allo scorso anno, si attende una super estate con 7,5-8 milioni di presenze in più da maggio a settembre. L’obiettivo è sfondare il muro di 1,5 miliardi di fatturato, superando l’1,2 del 2015. A fotografare il comparto è la Cia-Agricoltori Italiani, che oggi ha lanciato la seconda edizione del Festival nazionale degli agriturismi, incentrato sull’Agrichef, il super cuoco dei fornelli agrituristici. Un risultato economico a portata di mano per un comparto che conta 232 mila posti letto, 480 mila coperti e 2 mila aziende specializzate in attività sociali e didattiche, un patrimonio per l’Italia, spiegano dalla Cia, che è riuscito a tamponare l’emorragia dell’agricoltura degli ultimi dieci anni; a fronte della chiusura del 22% di aziende, le agrituristiche sono aumentate del 55%, giocando un ruolo decisivo per la tutela ambientale, visto che oltre 7 mila insistono in aree montane e dove le titolari donna hanno superato quota 7.800. ‘Oggi si punta alla specializzazione – hanno spiegato i presidenti di Cia e Turismo Verde, Dino Scanavino e Giulio Sparascio – dalla vendita diretta dei prodotti in azienda, con sistemi di rete come quello promosso proprio dalla Cia con il marchio ”La spesa in campagna”, alle fattorie sociali o quelle che si accreditano per la gestione di siti archeologici”. Insomma un comparto in evoluzione dove, pur rimanendo prevalenti le aziende a conduzione familiare, si aprono spazi per altre figure, dagli esperti in e-commerce e marketing, ad interpreti e guide. Il buon cibo, infine, rimane il vero ‘must’ della vacanza in campagna, dove a farla da padrona non sono solo i piatti della tradizione ma anche le materie prime di prossimità; da qui la nascita dell’Agrichef, l’agricoltore-cuoco.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.