Agriturist 2010 nuova guida con 1600 aziende

E’ uscita l’edizione 2010 della Guida all’ospitalità nelle aziende agricole di Agriturist, l’associazione per l’agriturismo della Confagricoltura. Nonostante la grande diffusione di internet, la Guida Agriturist, pubblicata per la prima volta nel 1975, continua ad essere un prezioso vademecum per tutti coloro che sono appassionati della campagna, dei suoi paesaggi, delle sue atmosfere, della buona tavola e delle escursioni nel verde. La Guida Agriturist 2010 offre una scelta di 1600 aziende agricole che propongono alloggio, campeggio, ristorazione, attività ricreative, culturali, didattiche e sportive, in ogni regione d’Italia. I posti letto sono 32.700, disponibili in appartamenti indipendenti (19.400) oppure in camere con servizi privati e prima colazione (13.300). Per chi ama il turismo all’aria aperta, le proposte sono 95, con 500 piazzole pronte a ricevere camper, roulotte oppure le tradizionali tende. I punti di ristoro, dove si possono gustare piatti tipici preparati prevalentemente con prodotti dell’azienda agricola ospitante o di aziende della stessa regione, sono 830 con 30 mila posti tavola. Chi cerca prodotti biologici può scegliere fra 420 aziende agricole che adottano pratiche di coltivazione senza impiego di sostanze chimiche aggressive o inquinanti, e per questo sono certificate. Le soluzioni di soggiorno dove si può partecipare anche a degustazioni di prodotti aziendali sono 690. Oltre il 50% delle proposte pubblicate su Agriturist 2010, è organizzato per accogliere disabili. Fra i servizi che rendono la vacanza in fattoria più gradevole, rilassante, emozionante, in evidenza le escursioni a cavallo, accompagnate generalmente dal maneggio con istruttore per i principianti: 235 agriturismi. Se non si vuole affrontare l’esperienza dell’equitazione, oltre i due terzi delle aziende agrituristiche mette a disposizione più facili mountain bike (gambe permettendo!): 1050 agriturismi. Diffusissima la piscina, che si trova ormai in metà delle aziende selezionate da Agriturist, ideale per un fresco relax di sole e lettura a bordovasca mentre i bambini giocano in acqua: 790 agriturismi. In deciso crescendo le “fattorie didattiche”, attraverso le quali si fa conoscere ai ragazzi l’agricoltura, l’origine degli alimenti, i requisiti che ne caratterizzano la genuinità: 345 agriturismi. Infine i prezzi. Gli agriturismi dove il pernottamento costa più di 50 euro sono il 6%; la distribuzione percentuale delle fasce di prezzo inferiori vede prevalere l’intervallo 30-40 euro (44%), seguito da 40-50 euro (34%). Resta un 29% riferibile alla fascia dove si spende meno di 30 euro.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.