Agroalimentare al centro dell’economia: se ne parla domani a Ferarra

Negli ultimi dieci anni la produzione agroalimentare del nostro Paese è cresciuta del 12%, il fatturato del 32%, l’export del 67%, a dimostrazione che il comparto ha marciato più speditamente degli altri. Restano però molti fattori di debolezza. Il calo della capacità di acquisto delle famiglie, la dimensione delle imprese, sia agricole, sia industriali, la criticità dei rapporti all’interno della filiera.E’ dunque necessario ridare competitività alle aziende agricole, anche attraverso una rivisitazione del sistema contributivo che favorisca nuovi investimenti e aumenti l’occupazione. Così come è urgente avviare un dialogo costruttivo con i principali protagonisti della filiera agroalimentare, che permetta ai produttori di recuperare margini, individuando soluzioni certe per i vari attori e venendo incontro alle richieste di efficienza e trasparenza dei consumatori.Su questi temi è incentrata l’assemblea di Confagricoltura Ferrara, che si svolgerà domani, venerdì 16 dicembre, presso la Sala Congressi dell’Ente Fiera “L’agroalimentare al centro dell’economia nazionale”, alle ore 9,30.
Ne discuteranno, dopo la relazione del presidente di Confagricoltura Ferrara Nicola Gherardi, il Segretario generale della CGIL Susanna Camusso, il presidente di Federalimentare Filippo Ferrua, il presidente di Confagricoltura Mario Guidi, il responsabile della segreteria tecnica del ministro delle Politiche agricole Riccardo Deserti.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.