Agroalimentare, Confeuro: occorre garantire la varietà

“Il 75% del cibo consumato in tutto il mondo è oggi proveniente da sole 15 specie vegetali e 5 animali. E questo traccia un preoccupante conformismo alimentare in piena contrapposizione con i valori espressi dal settore primario”. E’ quanto ha dichiarato il presidente nazionale di Confeuro, Rocco Tiso, che ha ricordato come “l’agricoltura sia, prima di tutto, uno strumento per sviluppare un rapporto di sinergia tra la natura e l’uomo, ed è per questo che è necessario promuovere la varietà agroalimentare”. Per Tiso “un paese come l’Italia, eccezionale proprio nell’aspetto della varietà dei cibi, deve fungere da vero e proprio volano per un’agricoltura capace di raccogleire le richieste dei cittadini e non di plasmarle. A queste finalità – ha concluso Tiso – potrebbe rispondere facilmente la creazione di una carta dei migliori prodotti regionali italiani, troppo spesso diffusi solo all’interno dei perimetri locali e sconosciuti ai mercati internazionali”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.