Agroenergie: Mipaaf, opportunità da incentivi biometano

bioetanolo
“L’impresa agricola è al centro di questo decreto, che riesce a garantire un aumento del reddito e una diminuzione dell’impatto sull’ambiente, con effetti positivi su tutto il settore e sui nostri imprenditori”. Così il sottosegretario alle politiche agricole, Giuseppe Castiglione, ha commentato le novità introdotte dal decreto e dagli incentivi per la produzione di biometano, in occasione della presentazione del secondo volume della collana ‘Quaderni delle agroenergie – Enama’, realizzato con il contributo del Mipaaf. Il volume intende fornire agli agricoltori una guida pratica per orientarsi nel settore e cogliere le opportunità offerte in termini di integrazione del reddito. “La pubblicazione che presentiamo oggi – ha proseguito Castiglione – ha un importante ruolo divulgativo, necessario a mettere in luce le novità introdotte dal decreto e agli incentivi per la produzione di biometano. Abbiamo di fronte una nuova opportunità per la valorizzazione delle biomasse agricole. Promuovendo l’uso di residui e sottoprodotti, si contribuisce anche alla riduzione delle importazioni di combustibili fossili e alla diffusione del metano nel settore dei trasporti. Inoltre, per il settore agricolo, possono essere di particolare interesse le specifiche agevolazioni per la realizzazione di nuovi distributori stradali di biometano”. Per Castiglione il decreto rappresenta “un vero cambio di paradigma”: l’auspicio è che ora si prosegua nella strada intrapresa anche attraverso “una maggiore armonizzazione normativa tra le Regioni che non deve ostacolare lo sviluppo delle agroenergie in Italia”. Il volume è disponibile anche in formato elettronico sul sito dell’Enama(www.enama.it).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.