Agromafie: Coldiretti, vola business a tavola a 14 mld

Carabinieri antifrodi parma olio bis
Sale a 14 miliardi di euro l’anno il volume d’affari complessivo delle agromafie, con la criminalità organizzata che trova terreno fertile proprio nel tessuto economico indebolito dalla crisi. E’ quanto afferma la Coldiretti, nel commentare il blitz dei Carabinieri e della Guardia di Finanza contro il patrimonio della ‘famiglia’ mafiosa del boss latitante Matteo Messina Denaro con il sequestro di attività anche nell’olio di oliva. Secondo l’analisi dell’Osservatorio sulla criminalità nell’agroalimentare, promosso dalla Coldiretti con il comitato scientifico presieduto da Gian Carlo Caselli, le mafie stanno approfittando della crisi per penetrare anche nell’imprenditoria legale, invadendo settori strategici come l’agroalimentare, attraverso il quale affermano il proprio controllo sul territorio, dalla intermediazione nel commercio della frutta alla produzione di olio di oliva. Le mafie non solo si appropriano di vasti comparti dell’agroalimentare e dei guadagni che ne derivano, distruggendo concorrenza e libero mercato legale ma, conclude Coldiretti, compromettono qualità e sicurezza dei prodotti, con l’effetto indiretto di minare l’immagine dei prodotti italiani e il valore del marchio made in Italy. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.