Aiipa, decreto su quarta gamma punto di svolta

quarta gammaSoddisfazione per le nuove regole per l’ortofrutta di quarta gamma, introdotte dal decreto attuativo interministeriale della Legge 77/2011, è espressa dall’Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari (Aiipa). “Si tratta di un inquadramento normativo che va a colmare un vuoto – commenta Gianfranco D’Amico, Presidente di AIIPA IV Gamma, nella regolamentazione europea e valorizza il ruolo e le dimensioni acquisite dal mercato italiano della IV Gamma nell’ambito del mercato unico europeo”. “Il decreto – aggiunge Domenico Stirparo, Responsabile del Gruppo – può essere un punto di svolta per la IV Gamma italiana perché spinge tutti gli attori della filiera a compiere un’ulteriore crescita in senso qualitativo, come da tempo auspicato dai produttori rappresentati da Aiipa”. Il decreto infatti chiarisce i parametri igienico sanitari da rispettare nel ciclo produttivo e nella distribuzione, oltre ad introdurre nuove informazioni in etichetta che rendono immediatamente evidenti al consumatore le caratteristiche del prodotto di IV gamma. Nello specifico, il decreto prevede diciture obbligatorie e omogenee che esplicitano, senza lasciare adito a dubbi, le modalità di impiego e di conservazione dopo l’apertura della confezione, la caratteristica di pronto utilizzo tal quale o cucinato del prodotto e la data di scadenza. Il decreto, inoltre, stabilisce che deve essere rispettata la catena del freddo, mantenendo il prodotto ad una temperatura inferiore agli otto gradi centigradi a partire dalle celle frigorifere degli stabilimenti di produzione, fino agli scaffali della distribuzione. Infine, il decreto introduce nel ciclo produttivo e distributivo l’obbligo di impiego di imballi ecocompatibili.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.