Alimentare: Authority di Foggia inserita tra enti inutili. Stefano, “è schiaffo alla Puglia”


Arriva da Roma la conferma dell’inserimento dell’Authority per la sicurezza alimentare, mai decollata a Foggia, tra gli enti inutili. Circa dieci giorni fa, secondo quanto filtra dal ministero della Salute, il ministro Ferruccio Fazio avrebbe comunicato, in un lettera al presidente della Provincia di Foggia Antonio Pepe, ”la soppressione dell’Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare in virtu’ della Legge Brunetta”. Peraltro, fanno notare dal dicastero diretto da Fazio, dal punto di vista della valutazione dei rischi ”non cambia nulla per i cittadini perche’ le deleghe sono assorbite dal ministero della Salute. E per la P.A. si tratta di un cospicuo recupero di risorse: basti pensare che solo per l’avvio della struttura sono stati previsti 6,5 milioni di euro. Infine – sottolineano le fonti ministeriali – nessuno ha finora presentato progetti tecnici, ne’ sollecitato azioni di sviluppo dell’ente”.

Critiche arrivano invece dall’assessore regionale pugliese all’agricoltura, Dario Stefano, che parla di ”un ulteriore schiaffo alla Capitanata”. ”La motivazione evidenziata dal presidente della Provincia di Foggia, Antonio Pepe, e rilevata nella lettera del ministro della Salute Ferruccio Fazio – rileva Stefano in una nota – lascia francamente sbalorditi”. ”Si vorrebbe rilevare – prosegue Stefano – l’inutilita’ di un organismo istituito nel 2007 ma che non e’ stato mai messo nelle condizioni di essere operativo dal ministero e dal governo nazionale, che avrebbero dovuto emanare i decreti attuativi”. ”Non possiamo accettare in alcun modo – afferma ancora – questo ulteriore schiaffo alla Capitanata ed alla Puglia. Si tratta di un colpo basso che rischia di privare definitivamente la nostre regione di un organismo straordinariamente importante nella regolazione dei processi e delle anomalie che alterano il sistema agroalimentare, e che sarebbe del tutto compatibile con la storia che la Capitanata ha scritto nel settore”. ”Investiro’ immediatamente il presidente Vendola – annuncia Stefano – della responsabilita’ di vestire della massima autorevolezza possibile questo grido di allarme che spero vorra’ essere accolto da tutti i parlamentari pugliesi, a prescindere dal colore politico, ma anche dai rappresentanti pugliesi nel governo nazionale”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.