Alimentare: Cia e Coldiretti sulle barriere argentine

L’Italia ha esportato circa 264 tonnellate di salumi lo scorso anno in Argentina: lo sottolinea la Coldiretti lanciando l’allarme sugli effetti della crisi sul commercio internazionale “a causa delle misure protezionistiche del tutto ingiustificate” come quelle decise delle Autorità argentine. Misure, dice l’organizzazione agricola, che rischia di bloccare l’export del Made in Italy alimentare il quale ha oltrepassato per la prima volta i 30 miliardi. La decisione secondo la Coldiretti, “é in contrasto con le regole dell’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) e danneggia le esportazioni di prosciutto italiano, dopo le ottime performance realizzate nel 2011”.
“Una misura in netto contrasto con le regole del commercio internazionale”. Commenta anche la Cia-Confederazione italiana agricoltori, che chiede che “il governo italiano si faccia sentire nelle sedi europee affinché l’Ue intervenga, anche con misure di ritorsione nei confronti dei prodotti argentini, e porti il caso davanti all’Organizzazione internazionale del commercio (Wto)”

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.