Alimentare: è caro pasta, in 5 anni prezzo + 36,6%

pasta 4Pane e pasta sempre più cari per i consumatori italiani con aumenti più o meno doppi rispetto all’inflazione degli ultimi 5 anni. A mettere nero su bianco quanto già percepito facendo la spesa è l’Istat che in un ultimo focus dedicato ai prezzi dei cereali spiega: a settembre 2012, rispetto a gennaio 2007, il prezzo al consumo del pane fresco aumenta del 22,1% e quello della pasta di semola di grano duro del 36,6%. Nello stesso periodo gli indici dei prezzi al consumo per l’intera collettività nazionale registrano invece un aumento del 14%. L’aumento dipende dai prezzi alla produzione che, ad esempio, per a farina a luglio 2012 sono stati superiori del 40,1% rispetto a quelli di gennaio 2007. Così i prezzi alla produzione del pane fresco risultano in leggera e costante crescita dall’inizio del 2008. Rispetto a gennaio 2007, a luglio 2012 i prezzi aumentano del 14,4%. Quindi secondo l’Istat l’andamento dei prezzi al consumo del pane fresco mostra un leggero ma costante aumento e non sembra aver risentito delle forti oscillazioni delle materie prime. Cioé non tutto l’aumento alla produzione si è scaricato sul consumo. Per la filiera della pasta di semola di grano duro i prezzi alla produzione delle paste alimentari registrano a giugno 2008 un aumento massimo del 69,9% (su gennaio 2007). La riduzione successiva è stata di circa 20 punti percentuali. Dopo aumenti di oltre il 40% registrati tra il 2007 e il 2008, i prezzi al consumo della pasta di semola di grano duro risultano in leggera flessione nel 2009-2010 per poi aumentare di nuovo negli ultimi due anni. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.