Alimentare: nuovi scenari di cooperazione tra Puglia ed Egitto


“L’Egitto vuole discutere con la Puglia sulla possibilità di avere altre opportunità di cooperazione, anche istituzionale, e confrontarsi con il coordinatore nazionale degli assessori regionali all’agricoltura su quali possano essere gli scenari nel Mediterraneo in forza di questo progetto di nuova politica agricola comune (Pac) che l’Unione europea sta realizzando”. Lo ha detto l’assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia e coordinatore nazionale degli assessori regionali, Dario Stefano, commentando l’incontro tenuto oggi a Bari con il ministro all’Agricoltura egiziano Salah Yousef ed il direttore del Ciheam Iam-Bari, Cosimo Lacirignola, nell’ambio della conferenza di chiusura del progetto di cooperazione internazionale ‘Spiie’. “Il Ministro ha molto apprezzato il lavoro svolto con la Puglia e questa bilaterale – ha spiegato Stefano – è un momento di riflessione e di dialogo importante. Per la Puglia ci sono opportunità enormi in due direzioni. La prima è quella di trasferire delle nostre buone prassi. La seconda quella di essere soggetti ispiratori di protocolli che sappiano garantire sicurezza alimentare nel Mediterraneo”. “Discutendo con gli altri Paesi non eleviamo solo la nostra capacità di essere partner commerciali ma riusciamo anche – secondo Stefano – a condividere la necessità di attuare protocolli severi sulla sicurezza alimentare. Cerchiamo quindi di condividere sistemi di controllo che diano a tutti i singoli paesi la possibilità di difendere meglio i prodotti e di garantire gli indici di sicurezza”. “In questa partita – ha aggiunto Stefano – il ruolo dell’Istituto agronomico del Mediterraneo del Ciheam, con la formazione dei quadri che avviene qui a Bari, è un vantaggio per la Puglia. Regione e Iamb hanno in corso tutta una serie di buone pratiche e di progetti importanti sulla circolazione dei prodotti, dei controlli e della sicurezza alimentare, che possono essere trasferiti in altri ambiti, non solo nel Mediterraneo”. Il progetto di cooperazione internazionale ‘Spiie’, che ha visto la Puglia regione capofila, ha contribuito alla creazione e qualificazione delle relazioni economiche nelle filiere ortofrutticole, all’avvio di collaborazioni tra aziende italiane ed egiziane e al rafforzamento dei centri servizi. Il progetto d’attivazione di sistemi produttivi integrati tra l’Italia e l’Egitto, che è stato promosso dall’assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia e dal Ciheam Iam Bari (leader partner di progetto), è inserito nel Programma di sostegno alla Cooperazione regionale dell’Accordo di programma quadro – Apq Mediterraneo. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.