Alimentare: presidenza greca Ue con Italia contro semaforo Gb

Comunita europea 2La presidenza di turno dell’Ue sostiene la posizione dell’Italia ed è pronta a dare battaglia per garantire la libera circolazione dei prodotti alimentare mediterranei in Gran Bretagna. Questa la posizione espressa dal ministro ellenico per l’agricoltura Athanasios Tsaftaris nel corso di una conferenza stampa svoltasi in occasione dell’avvio del semestre di presidenza greca dell’Unione. Nel mirino dei Paesi Med e non solo c’è il cosiddetto ‘semaforo’ che Londra ha raccomandato di porre sull’imballaggio dei cibi – utilizzando un codice verde o giallo o rosso – per classificare gli alimenti, come più o meno salutari, in base ai contenuti di grassi, sale e zucchero per 100 grammi di prodotto. Un sistema che rischia di penalizzare e discriminare molte delle ‘eccellenze alimentari ‘ che hanno ottenuto i marchi di qualità Ue Igp e Dop. “Ne abbiamo già parlato a Bruxelles nell’ultimo Consiglio dei ministri Ue dello scorso anno – ha ricordato Tsaftaris – constatando che c’è una maggioranza di Paesi contraria a questa discriminazione. Ora aspettiamo di vedere a quali conclusioni arriveranno i servizi della Commissione Ue” che devono valutare la conformità dell’iniziativa inglese con le norme comunitarie. “Se sarà necessario – ha concluso il ministro – siamo pronti a intervenire”. Con Italia e Grecia si sono già schierati Francia, Cipro, Lettonia, Lussemburgo, Portogallo, Romania, Slovenia, Slovacchia, Spagna, Croazia, Ungheria, Irlanda, Bulgaria, Repubblica Ceca e Belgio. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.