Alimentare: sondaggio Coldiretti-Ixè, in Ue decidono lobby

Comunita europea 2Per un italiano su tre (31 per cento) in Europa decidono le lobby e la burocrazia (9 per cento) e non i cittadini (2 per cento), anche se viene confermato il ruolo decisivo dei Paesi piu’ potenti (52 per cento). E’ quanto risulta da un’indagine Coldiretti/Ixe’, realizzata su un campione rappresentativo di 800 persone tra aprile e maggio. L’indagine è stata presentata nell’ambito dell’ esposizione “Con trucchi ed inganni l’Unione Europea apparecchia le tavole degli italiani” al maxi raduno con diecimila agricoltori a MICo – Fiera Milano Congressi. “L’Europa riesce a farsi portavoce di un modello di sviluppo sostenibile attento alle distintività dei singoli Paesi un giorno sì e uno no, a seconda della pressione delle lobby e a seconda dell’ottusità delle burocrazie tecnocratiche che al suo interno hanno il sopravvento”, afferma il presidente di Coldiretti Roberto Moncalvo, nel sottolineare che “questo vale anche e soprattutto per l’agricoltura e l’agroalimentare”. Il 29 per cento inoltre è convinto che l’ Ue abbia portato più svantaggi che vantaggi, mentre il 22 per cento di contro ritiene che siano stati superiori i vantaggi ed il 36 per cento pensa che ne siano derivati vantaggi e svantaggi in egual misura e l’11 nè l’uno nè l’altro. Un atteggiamento, secondo Coldiretti, “maturato a seguito di molte scelte discutibili adottate dall’Unione come nel caso degli Ogm, di cui è praticamente coltivata in Europa solo una unica varietà di mais per la quasi totalità in Spagna (e sono comunque appena 5 Paesi a coltivare Ogm, sui 28 della Ue)”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.