Alimentare: Ue, in arrivo infrazione per semaforo cibi Gb

semaforoE’ in arrivo per inizio ottobre, salvo colpi di scena, l’apertura formale di una procedura d’infrazione Ue contro la Gran Bretagna sul famigerato ‘semaforo’ per i cibi. Questo, a quanto si è appreso, l’orientamento emerso nell’ultima riunione degli ‘sherpa’ dei commissari europei che ha esaminato il dossier. Tuttavia sulla messa in mora di Londra, prima tappa della procedura, non ci sarebbe ancora unanimità. Il contestato sistema introdotto sui prodotti venduti oltre Manica, che in base alla quantità di grassi, zuccheri e sale presenti negli alimenti dice se un prodotto è buono o cattivo per la salute, dà paradossalmente la luce verde alle bibite gassate e blocca, invece, Parmigiano e San Daniele. L’Italia è da tempo che, a livello Ue, ha ingaggiato una battaglia per chiedere l’abolizione del semaforo che finisce per falsare le reali qualità nutritive dei prodotti alimentari, creando quindi una discriminazione all’interno del mercato interno e un ostacolo alla libera circolazione. A gennaio la Commissione Ue aveva già avviato una pre-procedura d’infrazione, la fase cosiddetta Eu-pilot, ma non ha ricevuto risposte soddisfacenti da parte di Londra e ha quindi deciso di continuare il procedimento.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.