Alimenti del futuro, 2 italiani su 3 non si fidano

cena ristoranteDa alcuni anni esistono alimenti ‘migliorati’ e tecnologicamente avanzati, creati per migliorare la nostra salute, come i nutraceutici o alimenti funzionali. Ma anche se tutti ne parlano, pochi li conoscono con precisione, e nel dubbio cresce la diffidenza. Tanto che, secondo i dati dell’Osservatorio Nestlé-Fondazione ADI, il 63% degli italiani “evita prodotti alimentari ai quali vengono aggiunte sostanze nutritive, e li assume solo su indicazioni del medico”. Secondo i dati, il 97% degli italiani “ha sentito parlare di integratori alimentari, ma solo uno su quattro di alimenti funzionali”; quasi tutti però ignorano la differenza tra le due categorie. Il 41% pensa che gli alimenti funzionali siano “alimenti presenti in natura ricchi di sostanze nutritive”, il 14% che siano “alimenti specifici per chi ha problemi di salute” e solo il 21% dà la risposta corretta, ovvero “alimenti prodotti industrialmente ai quali vengono aggiunte sostanze nutritive particolari”, come quei cibi arricchiti di fibre, prebiotici o vitamine. Al contrario, il 62% pensa che gli integratori alimentari siano “compresse, fiale, bustine contenenti principi nutritivi specifici”. Cibi come “frutta, verdura, cereali integrali, latte, yogurt – concludono gli esperti dell’Osservatorio – non sono solo semplici prodotti alimentari ma possono avere effetti benefici che vanno oltre l’apporto dei nutrienti di base. E la scienza oggi si muove in questa direzione, per individuare componenti alimentari in grado di contribuire al benessere e ridurre il rischio di contrarre determinate malattie”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.