Alla corte di sua maestà il passito con il ‘Gran Palio della Signoria dei Bentivoglio’

palio passiti Per tutti gli eno-appassionati un appuntamento da non perdere: sabato 28 dalle 14.00 alle 23.00 e domenica 29 novembre dalle 10.00 alle 20.00, andrà in scena infatti il Gran Palio della Signoria dei Bentivoglio dedicato ai vini passiti, a Zola Predosa (BO), uno dei 540 Comuni a vocazione vinicola aderenti all’Associazione Nazionale Città del Vino e alla Strada dei Vini e dei Sapori. A ospitare la rassegna enologica sarà la prestigiosa Villa Edvige Garagnani, edificio borghese della seconda metà del 1700, completamente ristrutturato e immerso in un antico giardino: una cornice perfetta per un evento che si preannuncia da assaporare sotto molti punti di vista.
La migliore produzione di settore, con degustazione libera di tutti i vini partecipanti – l’anno scorso più di 400, oltre 500 per quella a venire – a 15 euro a persona, con bicchiere e tasca porta bicchiere in omaggio e assaggi di Parmigiano Reggiano dop, formaggio di fossa e panspeziale.
Maestri Sommelier dell’Accademia della Muffa Nobile, associazione organizzatrice del Gran Palio, saranno a disposizione del pubblico per suggerire i migliori abbinamenti e illustrare le proprietà organolettiche e gusto olfattive dei pregiati elisir. Accoglienza emiliana e sapori della tradizione, per un concorso che vedrà in gara tutte le tipologie di vini che prevedono nel loro disciplinare l’appassimento anche parziale delle uve che lo compongono. Tra queste non solo le migliori produzioni nazionali, ma dall’estero anche quelle più curiose e pregiate, come l’eccellente australiano Oro Nobile di Semillon botritizzato, annata 2006, reso unico dalla presenza di foglie d’oro 23k ed eccezionalmente presentato al Gran Palio della Signoria dei Bentivoglio. In esclusiva italiana anche il fuoriclasse canadese della cantina Antolino Brongo. Il Sidro di Ghiaccio Cryomalus 2007 ottenuto da 5 tipi di mele differenti e da procedimenti di lavorazione svolti nel freddo naturale del Quebec.
Una lavorazione paziente e accurata, quella del vino passito, che gli organizzatori dell’Accademia della Muffa Nobile hanno pensato di sottolineare e approfondire attraverso le testimonianze di quattro noti produttori con una tavola rotonda sabato 28, alle ore 15.00.
La rassegna enologica darà l’opportunità ai partecipanti di scoprire i sensi dionisiaci e le suggestioni al palato offerte dalle degustazioni di specialità emiliano-romagnole come Parmigiano Reggiano dop, il Formaggiodi Fossa ,i salumi, il cioccolato e il Panspeziale tipico dolce del Natale bolognese preparato, secondo la la ricetta originale certificata dalla delegazione di Bologna dell’Accademia Italiana della Cucina, dalle sapienti mani delle “arzdore” del Centro Sociale ‘Sandro Pertini’di Zola Predosa, che ne prepareranno ben due quintali.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.