Allarme carni: Confapi Fvg, nessuna flessione per prosciutto S.Daniele

prosciutto san daniele
“I consumatori locali stanno dimostrando giusta ponderazione. Dalle prime rilevazioni risulta che l’andamento delle vendite del prosciutto di San Daniele non ha riscontrato flessioni”. Lo scrive in una nota l’Associazione Piccole e Medie Industrie del Fvg – Confapi Fvg, a cui fanno capo numerose imprese del settore alimentare, intervenendo sul dibattito seguito all’annuncio dell’Oms sull’effetto cancerogeno derivante dal consumo di carni lavorate e di carne rossa. “Il Prosciutto di San Daniele deriva da cosce di maiali nati e cresciuti in Italia di età superiore a 9 mesi – spiega Roberto Bassi, titolare dei Prosciuttifici Picaron – è certificato e sottoposto alle analisi degli ispettori dell’Azienda servizi sanitari. Contiene esclusivamente sale marino italiano per la conservazione, tale da non generare alcuna alterazione del prodotto”. Confapi Fvg ritiene che “non vi siano motivi di allarme per la dieta italiana o mediterranea: siamo fiduciosi che nei consumi continueranno a essere premiate le imprese nazionali e locali”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.