Alluvioni: Ue apre procedura d’infrazione contro l’Italia

Nonostante le “tragiche alluvioni” che hanno colpito la Liguria e la Toscana, e le frequenti esondazioni, le autorità italiane non hanno ancora recepito le norme europee per la prevenzione delle inondazioni e per questo la Commissione Ue avvierà domani una procedura d’infrazione contro l’Italia. Secondo quanto si apprende, Bruxelles invierà una “lettera di messa in mora”, primo passo della procedura, a causa del ritardo nell’identificare le “aree a rischio”. La direttiva per la prevenzione e gestione dei rischi collegati alle alluvioni, adottata nell’ottobre del 2007, obbliga gli Stati membri a identificare le aree a rischio già entro il 2011. Ma a causa del ritardo delle autorità italiane, la Commissione avvierà domani la procedura d’infrazione, che potrebbe concludersi con una multa qualora lo Stato non fosse tempestivo nel trovare rimedi ai rilievi Ue.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.