Amarone, ancora più buono grazie al clima caldo

amarone
Tante produzioni agricole soffrono per la siccità delle ultime estati, l’Amarone ci ha guadagnato in eleganza e bevibilità. Due fattori che hanno determinato il successo nel mondo del re dei vini veronesi, quello che lo scrittore Ernest Hemingway amava sorseggiare al tavolo del Cipriani di Venezia. “L’Amarone – ha sottolineato il vice presidente del Consorzio per la Tutela dei vini Valpolicella, l’enologo Daniele Accordini – piace in tutto il mondo perché è uno dei pochi calici a unire potenza ed eleganza. Il cambiamento climatico, accentuatosi dal 2001, ne ha favorito il successo esaltando la carica polifenolica di questo prestigioso rosso. E l’annata 2009, presentata oggi all’Anteprima Amarone, è stata giudicata ‘ottima’ e in alcune situazioni ‘eccellente'”. Il giro d’affari dell’intera denominazione, ha precisato il Consorzio di tutela vini della Valpolicella, è di 350 milioni di euro, dei quali 250 milioni per l’Amarone. Si tratta di una “bandiera del made in Italy nel mondo, e un patrimonio del Veneto” ha detto il ministro delle Politiche Agricole Mario Catania che ha annunciato il varo del nuovo statuto del Consorzio, ora con poteri erga omnes. Da Accordini a Zonin, passando per le cantine storiche Bertani, Santa Sofia e Bolla, fino alle cantine cooperative, il Consorzio Valpolicella rappresenta circa 80% della filiera. La denominazione, con marchi registrati in 36 Paesi, produce circa 60 milioni di bottiglie, di queste un quarto sono di Amarone della Valpolicella. L’export muove l’80% delle vendite concentrate tra Nord Europa e Nord America, ma si stanno aprendo i mercati di Russia, Cina, Singapore. Il consumatore di vino Amarone nel mondo ha un profilo “evoluto” 8 volte su 10, secondo interviste a 406 operatori esteri presenti lo scorso anno a Vinitaly: acquista Amarone o in enoteca o su internet, lo beve nelle grandi occasioni o al ristorante. Chi non lo conosce rappresenta meno del 4%. Gli ettari vitati attuali sono quasi 7.000. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.