Ambiente: Cia, bene la nuova strategia europea sulla biodiversità


La tutela della biodiversita’ e’ una responsabilita’ comune e gli agricoltori sono pronti a fare la loro parte. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori, commentando il lancio della nuova strategia per la tutela della biodiversita’ in Europa nel prossimo decennio. La Commissione Ue – spiega la Cia – ha previsto sei obiettivi da qui al 2020 per ridurre in modo sostanziale le minacce che incombono sulla biodiversita’. Una scelta obbligata, visto che il ritmo a cui le specie animali e vegetali si estinguono oggi e’ mille volte superiore a quello naturale, a causa soprattutto delle attivita’ umane. In particolare – continua la Cia – tra i sei obiettivi per arrestare la perdita di biodiversita’ c’e’ quello di garantire la sostenibilita’ delle attivita’ agricole e forestali. Compito che il nostro settore primario in parte gia’ svolge: grazie a buone pratiche come l’agricoltura di conservazione, l’agricoltura biologica, la riforestazione, il pascolo rotativo e il ripristino delle terre degradate, gli agricoltori contribuiscono alla protezione e alla difesa della biodiversita’. Affinche’ questi sforzi raggiungano una diffusione capillare su scala sia nazionale che globale, pero’, e’ necessario prevedere – conclude la Cia – politiche concrete, finanziamenti adeguati a tutti i livelli e misure di incoraggiamento per gli agricoltori, come per esempio una remunerazione per i servizi forniti a salvaguardia degli ecosistemi. Tenendo sempre presente che la tutela della biodiversita’ e’ assolutamente incompatibile con la presenza di Ogm. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.