Ambiente: Coldiretti, più boschi ma cresce import legna

legno
Con la crisi e l’elevato prezzo dei combustibili in Italia sono tornate stufe e camini, con un aumento record del 25% delle importazioni di legna da ardere nel 2013 rispetto all’anno precedente. E’ quanto rileva la Coldiretti in occasione della conferenza stampa del Corpo forestale dello Stato sull’aumento dei boschi Italia, nell’evidenziare che l’Italia con l’importazione di 3,8 miliardi di chili di legna da ardere è diventato il primo importatore mondiale. ”Appare evidente l’importanza di rilanciare la gestione dei boschi che, oltre alle valenze territoriali, sociali e paesaggistiche – afferma Roberto Moncalvo, presidente della Coldiretti – potrebbe contribuire in modo decisivo anche al raggiungimento degli obiettivi del piano d’azione nazionale, fornendo biomassa ottenuta con metodi sostenibili sia nella produzione che nel taglio”. Secondo il presidente il potenziale economico dei boschi italiani rimane ancora inespresso e il mercato del legno mostra una crescente dipendenza dall’estero perché l’offerta nazionale di legname risulta insufficiente anche a soddisfare la domanda delle industrie di trasformazione, dipendenti dall’estero per oltre il 70% del materiale legnoso utilizzato.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.