Ancona: dopo il sequestro di ieri, le ditte ritirano prodotti coinvolti

Dopo il sequestro di 11 mila confezioni di pastiglie di propoli contaminate da antiparassitari, condotto dal Corpo forestale dello Stato su ordine della procura di Ascoli Piceno, le due ditte coinvolte nell’inchiesta hanno ritirato i loro prodotti dal mercato, dopo aver fatto eseguire analisi indipendenti. Lo ha reso noto l’Agenzia regionale per l’Ambiente delle Marche. Il Cfs aveva consegnato una ventina di campioni di miele biologico e tradizionale al laboratorio Arpam di Ascoli Piceno, perche’ venissero sottoposti a test. Le analisi hanno accertato la presenza di pesticida nel miele in quantita’ conformi alla legge, mentre nei prodotti dell’alveare (cera e propoli) le quantita’ riscontrate sono risultate non conformi. Il meccanismo di contaminazione, spiega l’Arpam, si e’ innesca in genere quando l’alveare viene trattato con sostanze pesticide che combattono l’acaro che colpisce le api, ma che sono espressamente vietate per legge.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.