Apofruit festeggia 50 anni

Festa di compleanno domenica 12 settembre nei padiglioni di Cesena Fiera – Sono attese oltre 2 mila persone (soprattutto Soci produttori e dipendenti) a cui si aggiungeranno personalità del mondo politico ed istituzionaleSe la grande cooperativa ortofrutticola Apofruit dovesse certificare la propria data di nascita non potrebbe che farla coincidere con quella della Cof: 17 febbraio 1960. La Cof rappresenta il primo tralcio di quel ramificato albero genealogico che ha portato negli anni all’attuale Gruppo Apofruit.
Da quegli esordi, maturati in un clima di tumultuosa crescita del sistema cooperativo, sono passati, dunque, 50 anni. Cinquant’anni caratterizzati da una crescita costante, da fusioni e incorporazioni imposte da un mercato divenuto ogni giorno più ampio, che hanno coinvolto un lungo elenco di cooperative sparse per la penisola.
E’ dedicata a loro e a tutti i Soci, che sono -e sono stati- l’anima e il vero motore di questa storia cinquantennale, la festa di compleanno che si svolgerà domenica 12 settembre dalle ore 10, negli spazi di Cesena Fiera a Pievesestina.
Circa 2 mila persone confluiranno domenica alla Fiera per festeggiare insieme una storia di impegno, di lavoro, di espansione e di fedeltà ai principi di solidarietà ed etica che ancora restano saldi negli obiettivi di Apofruit. Soprattutto oggi che la cooperativa è diventata un grande gruppo italiano con 12 stabilimenti sparsi tra centro e sud Italia e annovera nella propria compagine sociale oltre 4.000 soci.
Per ricordare in modo appropriato questo significativo compleanno è stato prodotto anche un volume che ricorda, attraverso le immagini, i primi 50 anni di vita della cooperativa. Il volume, già presentato alle istituzioni e che domenica verrà consegnato a tutti i Soci e dipendenti, illustra un percorso, fatto soprattutto di volti, che sigla le tappe miliari di una storia che ha in sé ancora molte fasi da sviluppare e da vivere.
Tappe che verranno ricordate domenica da alcune figure storiche della cooperativa: Romeo Lombardi, che ne è stato il primo direttore, Giancarlo Battistini, direttore operativo fino agli anni più recenti, Enzo Treossi che ne è presidente dagli esordi e Renzo Piraccini, direttore generale da metà degli anni ‘90.
Hanno assicurato la loro partecipazione alla festa anche Paolo Lucchi, Sindaco di Cesena, Paolo De Castro, Presidente della Commissione Agricoltura dell’Unione Europea, Giuliano Poletti, Presidente Nazionale Legacoop, Rosario Altieri, Presidente Nazionale AGCI, Tiberio Rabboni, Assessore all’Agricoltura della Regione Emilia Romagna, e numerosi altri. Alla presentazione del volume seguirà la consegna di un riconoscimento a 17 Soci storici della cooperativa (uno per ciascuna delle aree su cui la cooperativa è presente) e ad alcune personalità (fornitori, clienti, partner) che hanno accompagnato la cooperativa nel suo percorso di crescita. Il riconoscimento consiste in una preziosa opera del maestro cesenate Leonardo Lucchi. Si tratta di un bassorilievo che rappresenta la “Bella di Cesena”, ossia un particolare tratto dalla statua di Lucchi che rende amena la rotonda di Martorano, tra via Ravennate e via Calcinaro: una leggiadra giovinetta che allunga la mano a raccogliere il frutto simbolo della nostra produzione ortofrutticola, la pesca.
La festa di compleanno della cooperativa, sarà celebrata anche ad Aprilia (Latina) sabato 18 settembre e a Scanzano Ionico in Basilicata domenica 19 settembre, per coinvolgere i produttori Apofruit del sud Italia.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.