Apofruit: Richetti (Pd), aprire un tavolo per salvare lo stabilimento di Mirandola


”L’azienda Apofruit di San Martino Spino di Mirandola, in provincia di Modena, ha presentato un piano di ristrutturazione che prevederebbe il trasferimento della lavorazione della cipolla, unica produzione non stagionale, con il rischio di chiusura immediata dello stabilimento”.
E’ quanto riferisce il consigliere reginale Matteo Richetti (Pd) in una interrogazione alla Giunta regionale nella quale ricorda che ”per San Martino, l’Apofruit (che ha acquistato nel 2007 l’Agra Aiproco) e’ una delle pochissime realta’ economiche importanti e offre lavoro a 45 persone tra lavoratori stagionali e fissi”.
Vista ”l’importanza nazionale, data la grandezza del gruppo Apofruit”, Richetti chiede alla Giunta di adoperarsi per aprire un tavolo di trattative, esteso almeno a livello regionale, per trovare una soluzione che permetta allo stabilimento di San Martino Spino di avere una prospettiva produttiva futura.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.