Art. 62: via libera al decreto attuativo per scambi commerciali trasparenti


Il Consiglio di Stato, nella sezione consultiva per gli atti normativi, ha espresso parere favorevole in merito allo schema di decreto attuativo dell’articolo 62 del decreto legge 24 gennaio 2012 recante “Disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività” convertito dalla legge 24 marzo 2012, n.27. L’articolo 62 racchiude la disciplina delle relazioni commerciali in materia di cessione di prodotti agricoli e agroalimentari, al fine di garantire maggiore trasparenza nei rapporti tra i diversi operatori della filiera agroalimentare e attraverso l’eliminazione di posizioni di ingiustificato squilibrio contrattuale tra le parti, demandando ad un atto interministeriale (ministero delle politiche agricole di concerto con il ministero dello sviluppo economico) il compito di definire alcuni aspetti di ulteriore dettaglio. Nell’esprimere un parere complessivamente favorevole sullo schema di regolamento in esame, la sezione del Consiglio di Stato fa comunque una serie di osservazioni e rileva tra l’altro che nel parlare, nell’ambito delle pratiche commerciali sleali, di “prezzi palesemente al di sotto dei costi di produzione dei prodotti”, l’ipotesi andrebbe meglio precisata, considerando – rimarda il Cds – la possibile incidenza sulla libertà degli operatorie economici di fissare il corrispettivo delle prestazioni a prescindere da ogni valutazione di adeguatezza rispetto al costo sostenuto per la produzione del bene. Lo schema del decreto inoltre ridimensiona, a parere della sezione, uno dei profili centrali della pratica commerciale sleale, correlato alla dimostrata sussistenza di un effettivo abuso del potere di mercato.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.