Asaps: 157 morti con i trattori nel 2012 (-19%). Al primo posto l’Emilia Romagna

trattore_rovesciatoIn calo nel 2012 gli incidenti con i trattori agricoli. Secondo l’Osservatorio Il Centauro dell’Asaps, l’associazione sostenitori della Polstrada, sono stati 336 quelli gravi in un anno (-18%), con 157 morti (-19%) e 224 feriti (-17%). Il 40% dei conducenti coinvolti sono anziani. Al primo posto l’Emilia-Romagna con 40 incidenti, poi Lombardia con 36, Piemonte 28, Veneto 25 e Toscana 24. Le ‘morti verdi’ sono quasi la metà delle morti per incidenti in autostrada (338 vittime nel 2011 secondo Istat); inoltre d’inverno i mezzi agricoli sono quasi fermi. 244 dei 336 incidenti con trattori (73%) sono avvenuti nel territorio di elezione dei mezzi agricoli (campi, frutteti, boschi ecc) e 92 su strada (27%). Spesso si tratta di strade agricole, ma anche comunali o provinciali durante i transiti per il trasporto dei prodotti da un podere all’altro e nei depositi dei consorzi. Fra i 157 morti, si contano 128 vittime fra i conducenti dei trattori (81%), mentre tre erano i trasportati. Sono stati invece 26 i terzi coinvolti a terra, oppure conducenti o occupanti di altri veicoli. Fra i 224 feriti, i conducenti di trattori sono 146 (65%), i trasportati 8 e i terzi coinvolti 70. “Vanno adottate efficaci misure di protezione per invertire questo trend, con strumenti di sicurezza attivabili sui mezzi stessi, oltre ad una sempre più necessaria formazione dei conducenti sui rischi che emergono nell’attività agricola con questi veicoli”, commenta Giordano Biserni, presidente dell’Asaps, che sottolinea come “é già prevista la graduale adozione di un una sorta di patentino che certifichi l’esperienza dei conducenti”. (ANSA)
foto tratta da www.valledeilaghi.it

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.