Associazioni bieticole, Eridania ci ripensi

barbabietole da zucchero“Grande preoccupazione per le conseguenze generali che ricadono su tutta l’agricoltura italiana”, dopo la decisione dell’Eridania-Sadam di sospendere l’attività produttiva per l’attuale campagna bieticola nel bacino dello zuccherificio di San Quirico (Parma): la esprime la Confederazione generale dei bieticoltori italiani (Cgbi), che auspica “un ripensamento da parte dell’azienda e una ripresa al più presto delle attività dello stabilimento”. Eridania-Sadam ha ritenuto che le condizioni del mercato zucchero e le superfici attualmente contrattualizzate non consentano la prosecuzione delle attività per il 2016 in termini economicamente sostenibili. Una scelta, commenta la Cgbi, che “avviene in un momento in cui alcuni fondamentali stanno dando segni di ripresa, come la risalita delle quotazioni del mercato zucchero e il calo dei costi dell’energia”. Le Associazioni bieticole “sono fortemente impegnate per dare un futuro al settore, con il lancio di un grande progetto per l’utilizzo delle bietole da biogas (Energy beet) che potrebbe consentire la semina di 10-15.000 ha bietola sul territorio nazionale per una superficie pari a quella di uno zuccherificio pienamente operativo”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.