Associazioni, Consorzio Parmigiano intervenga su prezzi

parmigiano 5Un intervento forte, da parte del Consorzio di tutela del Parmigiano Reggiano, per fare fronte ai prezzi del celebre formaggio “in caduta libera” destinando una parte di latte al consumo, ritirando forme dal mercato e razionalizzando i costi. A chiederlo sono Legacoop, Confcooperative, Cia, Confagricoltura e Copagri di Modena. “Gli allevatori modenesi – si legge in una nota – chiedono a viva voce al Consorzio di tutela del Parmigiano Reggiano di portare in votazione, alla prossima assemblea generale, alcune azioni ritenute indispensabili per contenere la grave situazione che sta attanagliando il comparto”. In primo luogo, evidenziano, un intervento “a favore di un adeguato ritiro di Parmigiano Reggiano fresco dal mercato tramite la controllata società I4S da destinare a mercati esteri, poi la cosiddetta scolmatura, cioè destinare latte da Parmigiano al consumo alimentare, data l’idoneità alle normative comunitarie dopo la rinuncia alla deroga inerente la carica batterica, evitando così in futuro di dover ricorrere al ritiro delle forme”. Le associazioni, inoltre, lanciano un appello all’Ente di tutela “in merito alla grave situazione di mercato del settore lattiero caseario ed alle basse quotazioni del Parmigiano Reggiano che prospettano un periodo di grande difficoltà economica per i produttori di latte nonché il rischio di chiusure”. Tra le azioni da compiere, ancora, una “razionalizzazione dei costi strutturali del Consorzio per liberare risorse da finalizzare alle iniziative prospettate, oltre all’ipotesi di un’azione forte di promozione sul mercato interno a fronte di un calo dei consumi; inoltre un adeguamento del disciplinare di produzione all’attuale realtà produttiva” Infine Confcooperative, Legacoop Agroalimentare, Cia, Confagricoltura e Copagri di Modena chiedono “l’integrazione del Piano produttivo introducendo la modulazione, ipotizzandone la misura massima al 10%, con facoltà dell’annuale assemblea del Consortile di determinarne l’entità nella percentuale ritenuta al momento congrua”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.