Assolatte: i formaggi italiani volano nei mercati esteri

mercato formaggiI formaggi italiani continuano ad affermarsi all’estero. Nel primo bimestre dell’anno rispetto al pari periodo 2013, l’export è aumentato del 6,0% a volume e dell’8,4% a valore, arrivando a quota 47.145 tonnellate e 314 milioni di euro. I dati sono stati resi noti in occasione dell’assemblea annuale di Assolatte. Rispetto al trend registrato negli ultimi anni, i formaggi italiani sono riusciti a migliorare le loro quotazioni di mercato, registrando un aumento dei prezzi medi, soprattutto in alcuni mercati-chiave come la Francia e gli Stati Uniti. A livello di destinazioni, anche nel primo bimestre 2014 i principali mercati di sbocco continuano a essere trainanti per l’export caseario italiano. A crescere sopra la media sono soprattutto la Gran Bretagna, la Spagna, il Belgio e la Svizzera, ma ottimi risultati in ambito extra-Ue sono stati raggiunti anche in Russia (+23% a volume sul primo bimestre 2013) e in Giappone (+17,5%). Il 2013 – aggiunge Assolatte – non è stato comunque facile per il settore, “penalizzato dal difficile contesto economico e dalla stagnazione dei consumi”. Rispetto all’anno precedente è diminuita del 5% la produzione di latte pastorizzato (che rappresenta il 42,8% dei 2,66 miliardi di litri totali). Quella del latte a lunga conservazione è calata del 2% (57,2% del totale nazionale). Bilancio di segno negativo anche per la produzione complessiva di formaggi. Le principali Dop italiane hanno chiuso il 2013 con un calo del 2,75% delle produzioni, scese a quota 483.000 tonnellate. “Oggi il 32% dei formaggi prodotti in Italia è venduto all’estero, dove genera un giro d’affari che, per la prima volta nella storia, ha superato i 2 miliardi di euro – spiega il delegato della presidenza di Assolatte, Adriano Hribal – Le nostre aziende vendono formaggi ai francesi (la Francia è il primo mercato di sbocco e nel 2013 è cresciuta del 7,6% a volume), e agli americani (l’Italia è il primo paese per export di formaggi negli States). E hanno iniziato a consegnare latte e latticini anche a indiani, giapponesi e cinesi”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.