Assolatte: senza senso il presidio al Brennero

I presidi tipo quello organizzato da Coldiretti al Brennero, ”non hanno alcun senso, sono demagogici e’ controproducenti per il Paese”. Lo afferma Assolatte, secondo la quale tutto cio’ ”serve solo a creare un’atmosfera di sospetto e di paura tra i consumatori, facendo credere che quello che arriva dai vicini Paesi mette a rischio la loro salute e non e’ sufficientemente garantito e controllato”. Assolatte sottolinea che ”i prodotti industriali e i controlli che vengono quotidianamente effettuati danno ampie garanzie di igiene, qualita’ e sicurezza”. ”Con la scusa della tracciabilita’, garantita in tutta Europa da una severa normativa, come dimostra il recente caso della mozzarella blu prodotta in Germania e immediatamente ritirata dal commercio si vogliono subdolamente mettere all’indice aziende che si approvvigionano di materie prime anche dai vicini Paesi europei perche’ il latte italiano non e’ sufficiente per il fabbisogno del Paese”, aggiunge l’associazione che – ricordando il valore dell’export alimentare, 19 miliardi di euro – avverte: ”se i paesi vicini organizzassero iniziative analoghe a quelle che stiamo vivendo, sarebbe a rischio tutto il patrimonio di qualita’ e di gusto costruito dall’industria italiana in anni di lavoro”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.