Assolatte, su record prezzo strumentalizzazioni. Valori spot non sono vera bussola

mungitura 1La strumentalizzazione dei record del prezzo del latte ‘spot’ (ai valori di Borsa di Verona e Lodi) non fa che alimentare la disinformazione su un settore cruciale per l’economia del nostro Paese. Il mercato del latte ‘spot’ rappresenta infatti solo una parte irrilevante del latte trasformato quotidianamente in Italia. Assolatte consegna all’ANSA la replica alle accuse di speculazione rivolte da Coldiretti e Copagri al mondo industriale sul prezzo del latte pagato agli allevatori. Coldiretti e Copagri – afferma il presidente di Assolatte Giuseppe Ambrosi – straparlano di speculazioni e di “industriali che si arricchiscono alle spalle degli agricoltori”, dando un quadro scorretto e semplicistico di una situazione invece molto complessa. I valori del latte spot – prosegue – sono frutto di parametri completamente differenti e non paragonabili con quelli che caratterizzano gli accordi continuativi tra industrie e allevatori. La volatilità di prezzi di piccole partite non può essere presa come riferimento di contratti che invece garantiscono una stabilità economica grazie a una fornitura costante, per tutti i giorni, di tutto il latte che una azienda agricola produce, con un sistema incentivante di premi sulla qualità. “Nessuno faceva questi paragoni – aggiunge Ambrosi – quando poco più di un anno fa le quotazioni erano ben inferiori ai 30 centesimi, mentre il latte alla stalla continuava ad essere pagato da contratto più di 38 centesimi litro!. Bisogna ricordare che, a parità di qualità – conclude -, il latte prodotto dalle stalle italiane è il più caro del mondo e in poco più di un anno è già aumentato due volte: dell’11% negli ultimi 12 mesi e addirittura del 17% se consideriamo gli ultimi 18 mesi”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.