Assosementi; allarme disponibilità sementi bio

spinaci in campo“Mentre il settore biologico dimostra di essere nel nostro Paese in forte crescita, la disponibilità di sementi e di altri materiali di propagazione vegetativa idonei per l’impiego in agricoltura biologica è diminuita in questi ultimi anni, vanificando uno dei principali obiettivi del piano nazionale”. A lanciare l’allarme è Assosementi, che in una nota chiede di rivedere la gestione delle deroghe e di aprire a nuove forme di innovazione. La disponibilità di sementi bio, spiega, è infatti frenata dalla facilità di accesso allo strumento della deroga, che dovrebbe comunque essere abolito nel 2021, secondo quanto stabilito dalla proposta per il nuovo regolamento europeo sul settore. “Per prepararsi a questo appuntamento – prosegue Assosementi – sarebbe opportuno iniziare a non consentire più deroghe per quelle specie come ad esempio frumento duro, farro, cece ed erba medica che già sono in grado di produrre sementi biologiche in quantità sufficienti. Per favorire l’individuazione o la costituzione di varietà più idonee alle esigenze dell’agricoltura con metodo biologico, non dovrebbero esserci poi preclusioni verso le diverse tecniche di ricerca e di selezione delle varietà”. La moltiplicazione di sementi con metodo biologico è passata in Italia da 10.600 ettari nel 2009, a soli 7.500 ettari nel 2013, il 3,9% dell’intera superficie nazionale utilizzata per produrre sementi soggette a certificazione ufficiale, con una contrazione del 30%. Restano invece sempre elevate le richieste di deroga per utilizzare sementi convenzionali nelle produzioni biologiche, oltre 35.000 nella stagione 2012 secondo i dati del CRA-SCS. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.