Assosementi, favorevoli a nuova legge su riso

riso 4Il settore del commercio del riso in Italia necessita di “una nuova legge” ma senza rinunciare “all’innovazione varietale ed alla trasparenza verso il consumatore”. E’ quanto sostiene, in una nota, Assosementi, l’Associazione delle aziende sementiere italiane che interviene così nel dibattito attorno alla proposta che dovrebbe sostituire entro un anno la legge 325 del 1958 sul commercio del riso in Italia. “Siamo anche noi favorevoli ad aggiornare la disciplina interna del mercato del riso e quindi assicuriamo piena collaborazione al lavoro che stanno svolgendo il Ministero delle politiche agricole, l’Ente Nazionale Risi e tutti gli altri protagonisti della filiera – osserva Massimo Biloni, coordinatore del Gruppo riso di Assosementi – ma la nuova legge non deve diventare una generica copia della classificazione europea che ammette la vendita del riso solo in base alla tipologia, tondo, medio o lungo”. L’Italia, spiega ancora la nota, “è l’unico Paese dotato di una legge che permette per ogni riso l’identificazione del gruppo varietale d’appartenenza: uno strumento di grande trasparenza e qualità per il consumatore. Dobbiamo mantenere questa prerogativa – si legge – che ha qualificato il riso italiano, e valorizzarla per il bene di tutta la filiera mediante un protocollo di tracciabilità”. Dunque, viene sottolineato da Assosementi, “siamo d’accordo per assicurare la massima salvaguardia alle varietà tradizionali, che vanno sul mercato con la loro denominazione storica, ma la tracciabilità non può limitarsi solo a questa tipologia di riso: deve coinvolgere tutte le varietà che siano vendute col proprio nome. E’ una questione non solo di trasparenza nel confronti del consumatore – chiosa la nota – ma anche di pari opportunità per tutti gli operatori sementieri”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.