Assosementi: investire nella ricerca per la qualità

”La ripresa delle quotazioni dei cereali e’ un segnale positivo e deve essere un incentivo per i produttori agricoli ad investire in mezzi tecnici all’avanguardia, al fine di migliorare rese e qualita”’. Lo afferma in una nota, il presidente della sezione cereali di Assosementi, Carlo Invernizzi, precisando che ”solo con l’uso di seme certificato l’agricoltore puo’ garantire il proprio investimento e la tracciabilita’ della propria produzione”. Secondo il presidente, infatti la decisione di sospendere l’obbligo di impiegare semente certificata, mortifica gli sforzi dell’industria sementiera e accentua le sofferenze del settore. Oggi nel mercato, sottolinea il presidente, si registra del prodotto illegale spacciato come semente, che di fatto e’ comune granella senza garanzia di germinabilita’, purezza e sanita’, il cui utilizzo mette a rischio il buon esito del raccolto. Da qui l’invito di Invernizzi alle autorita’ competenti, affinche’ intervengano per porre un freno a queste situazioni ed assicurare un futuro alla pasta italiana fatta con grano duro italiano, che non puo’ prescindere dall’impiego di semente di qualita’ e certificata. ”E’ solo grazie all’impiego di seme certificato – conclude Invernizzi – che la nostra ricerca puo’ continuare a finanziarsi e contribuire cosi’ a presentare sul mercato varieta’ migliori che garantiscano il massimo reddito ai produttori”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.