Aumento Iva costerà 500 mln alle famiglie. Ma per Catania non sarà mannaia


L’aumento dell’Iva portera’ un rincaro di 500 milioni di euro nella spesa delle famiglie. E’ quanto afferma Coldiretti nel commentare la decisione del Consiglio dei Ministri di elevare l’Imposta di valore aggiunto dal 10 per cento all’11 per cento e dal 21 al 22 per cento. Un aumento che – sottolinea Coldiretti – interessera’ nel primo caso prodotti come carne, pesce, yogurt, uova ma anche riso, farine, miele e zucchero, mentre nel secondo ad essere colpiti saranno vino, birra e tartufo. Il provvedimento – evidenzia Coldiretti – rischia di provocare effetti depressivi sui consumi alimentari a danno delle imprese e dei consumatori, gia’ provati dalla crisi e dal crollo del potere di acquisto, che hanno svuotato il carrello della spesa con un crollo dei consumi di latte del 7 per cento e di olio del 5, ma anche di pesce (-4), carne di maiale e vino (-2), frutta, pasta e carne di manzo (-1).
Rassicura invece il ministro delle politiche agricole Mario Catania: “L’aumento dell’Iva non sarà una mannaia per i consumi perché contestualmente abbiamo fatto un intervento sugli scaglioni bassi sull’Irpef, fondamentale, che mette in circolo in termini di potere d’acquisto diversi miliardi su base annua per i consumatori delle fasce più sofferenti”. “Ho riscontrato dei giudizi positivi sul complesso della manovra da parte delle organizzazioni agricole che comunque hanno sottolineato che viene chiesto loro un certo sacrificio – ha precisato Catania – E’ in ogni caso una manovra che dà spazio di rilancio”. “Il governo è stato criticato in modo martellante per mesi per l’eccessiva pressione fiscale dove adesso facciamo un alleggerimento importante sulle imposte dei redditi, penso che questa sia la risposta migliore”, ha concluso Catania.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.