Autorizzazioni pesticidi, entro 2018 rapporto Commissione Ue

Senza titolo-7(FILEminimizer)La Commissione europea entro il 2018 dovrà fare rapporto al Mediatore Ue sulle procedure di autorizzazione adottate nei confronti di pesticidi. Lo rende noto lo stesso Mediatore Ue o Ombudsman, dopo la denuncia di Pesticide Action Network Europe (PAN-Europe), una rete di ong, secondo cui il modo in cui la Commissione europea approva le sostanze attive contenute nei pesticidi è stato, in alcuni casi, non sicuro e/o non in linea con la legislazione. L’indagine del Mediatore europeo ha evidenziato “preoccupazioni” legate alla pratica della Commissione europea di approvare l’uso sicuro di una sostanza attiva prima di aver ottenuto tutti i dati necessari. A giugno dell’anno scorso il Mediatore europeo ha preso nota dell’accettazione da parte dell’esecutivo Ue delle sue proposte per migliorare l’iter di autorizzazione delle sostanze contenute nei pesticidi, richiedendo allo stesso tempo una relazione. “Date le importanti implicazioni per l’ambiente così come per la salute umana e animale – ha detto l’Ombudsman, Emily O’Reilly – ho chiesto alla Commissione Ue di fare rapporto in due anni su come ha attuato le mie proposte”. L’esecutivo Ue dovrà dimostrare di aver impiegato in maniera più restrittiva la pratica dell’autorizzazione in assenza di dati, una maggiore supervisione dell’uso dei pesticidi da parte degli Stati membri e che le restanti valutazioni su dieci sostanze evidenziate dalle ong sono state completate. (ANSA)

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.