Aviaria: 143.400 capi da abbattere per depopolamento

pollo 3
Sono iniziati gli abbattimenti previsti dal piano di depopolamento del pollame in Emilia-Romagna, approvato dal ministero della Salute (Sanità pubblica veterinaria) per ridurre il rischio di diffusione del virus H7N7 dell’influenza aviaria e contenere i danni. Il pollame delle aziende avicole individuate nel piano viene abbattuto e distrutto secondo precise modalità e prescrizioni e sulla base delle raccomandazioni dell’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie (Centro di referenza per l’influenza aviaria). Ai proprietari del pollame e dei volatili abbattuti spettano gli indennizzi previsti dalla legge. Sono 143.400 gli abbattimenti previsti: 62.400 polli da carne a Imola (Bologna), 15.500 capi di pollame da svezzamento a Bagnara di Romagna (Ravenna), 32.500 polli da carne e altri 25.000 in due differenti aziende di Massa Lombarda (Ravenna), 8.000 faraone (riproduttori) sempre a Massa Lombarda. Si stima che per concludere gli abbattimenti siano necessari 4-5 giorni.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.