Aviaria: ok Ue a controlli, E-R chiede adeguamento vincoli

pollo 4Una revisione dei provvedimenti ministeriali in allineamento a quanto contenuto nella direttiva europea sull’influenza aviaria. Lo auspica la vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, Simonetta Saliera, che ha scritto al presidente del Consiglio Enrico Letta e ai ministri Lorenzin, De Girolamo, Zanonato e Giovannini, esprimendo soddisfazione perché la Commissione Ue ha confermato le misure per controllare i focolai adottate dall’Italia e dall’Emilia-Romagna. La Regione chiede così l’abrogazione dei vincoli restrittivi nelle zone non interessate dai provvedimenti comunitari, vincoli che allargavano a tutta l’Emilia-Romagna i limiti di spostamento degli animali e di commercializzazione (eccetto carni e uova già imballate per il consumo umano). Questo anche in considerazione del fatto che dopo il primo focolaio è scattato un piano straordinario di controllo sugli allevamenti con misure suppletive rispetto al piano nazionale. La vice presidente sottolinea che ”l’impatto sull’economia regionale, determinato dalle drastiche e corrette misure restrittive sanitarie adottate in fase di emergenza, si sta rivelando sempre più preoccupante”. Per questo chiede poi al Governo ”un intervento urgente a tutela del lavoro così come avvenuto anche a fronte dell’emergenza sisma dell’anno scorso, per assicurare a questi lavoratori agricoli una copertura delle giornate non lavorate a causa dell’aviaria”. Un provvedimento analogo era stato emanato per l’allarme aviaria del 2006 dal Ministero del Lavoro. In ogni modo la Regione Emilia-Romagna, continuando la ‘proficua’ collaborazione con le strutture ministeriali e il Centro di referenza nazionale, resta a disposizione ”per valutare eventuali misure di controllo suppletive ritenute utili a fornire garanzie all’intero sistema produttivo nazionale”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.