Aviaria: sindaco Ostellato, ‘Ritireremo da mercato uova prodotte dal 20/7’

uova 2”Siamo più tranquilli perché ancora una volta gli esperti ci hanno confermato che non ci sono pericoli per gli esseri umani”. Lo ha ribadito il sindaco di Ostellato, Andrea Marchi, dopo la riunione in cui è stato fatto il punto della situazione sull’influenza aviaria in un allevamento. Spinto dal massimo senso di precauzione, Marchi ha annunciato che emanerà un’ordinanza che punta al ritiro di tutte le uova in circolazione prodotte in quell’allevamento. ”Gli specialisti ci hanno detto che per le persone non c’è pericolo, ma noi vogliamo essere ancora più cauti. Forse è un eccesso di zelo, ma ritireremo dal mercato tutte le uova prodotte dal 20 luglio ad oggi. Tutto ciò ha esclusivamente lo scopo di prevenzione riguardo alla trasmissione del virus ad altri animali di specie avicola”. Ad occuparsi della soppressione degli animali nell’azienda di Ostellato è una ditta specializzata del Forlivese. Una volta abbattute le galline vengono messe in cassoni chiusi e sigillati dall’autorità veterinaria. Le casse poi vengono trasportate nel Parmense, dove un’altra impresa specializzata si occupa dell’ ultimo processo, lo smaltimento dei capi di bestiame. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.