Aviaria: Ue approva misure di salvaguardia decise dall’Italia

pollo 2
La Commissione europea ha approvato la decisione presa dalle autorita’ italiane di creare zone di protezione e di sorveglianza intorno al focolaio di influenza aviaria H7N7 scoperto in un allevamento di pollame a Ostellato, in provincia di Ferrara. Cosi’, fino al prossimo 23 settembre, rimarra’ in vigore nel comune di Ostellato una zona di protezione sotto alto controllo sanitario, oltre a zone di sorveglianza che comprendono i comuni limitrofi di Argenta, Comacchio, Migliarino, Migliaro, Portomaggiore e Tresigallo. L’obiettivo e’ evitare che da quelle aree siano spedite verso altri Stati membri e Paesi extra-Ue, ”partite di pollame vivo, pollame pronto per deporre uova, pulcini di un giorno e uova da cova”. Si tratta – spiega Bruxelles nella sua decisione – di un focolaio di influenza aviaria ”ad alta potogenicita’ appartenente al sottotipo H7N7”, una malattia contagiosa per i volatili che puo’ avere gravi conseguenze per il reddito degli allevatori.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.