Azzeramento Irperf: Vincenzi, riconosce ruolo strategico agricoltura

vincenzi“La cancellazione dell’IRPEF agricola nella manovra finanziaria è il riconoscimento al ruolo strategico dell’agricoltura a sostegno della ripresa economica ed occupazionale del Paese ma anche per gli effetti positivi sul piano ambientale, paesaggistico e culturale che tutti i cittadini possono apprezzare.” E’ quanto ha affermato il Presidente di Coldiretti Modena, Francesco Vincenzi, nell’esprimere apprezzamento per i contenuti della manovra finanziaria annunciata dal premier Matteo Renzi e dal Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina che prevede anche la decontribuzione per le nuove imprese condotte da giovani e si aggiunge alle esenzioni dal pagamento su Irap e Imu.
“E’ una netta inversione di tendenza rispetto agli ultimi decenni che restituisce dignità al lavoro nei campi e sostiene la competitività delle imprese agricole italiane” ha detto Vincenzi.
 
Sono circa quattrocentomila gli agricoltori italiani che beneficeranno della cancellazione dell’Irpef agricola contenuta nella manovra che – informa Coldiretti Modena –  consente di recuperare risorse per gli investimenti finalizzati all’innovazione e alla crescita dell’occupazione in un settore particolarmente dinamico come l’agroalimentare Made in Italy.
 
“E’ positivo – ha chiuso Vincenzi – anche l’impegno del presidente del consiglio per tutelare il grano italiano che si trova in un difficile momento di crisi e a sostenere l’insediamento dei giovani che sempre piu’ numerosi popolano le campagne”.
 

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.