Balsamico, la posizione del Consorzio sull’uso del termine


Dalla Cassazione non arriva nessun “nulla osta alla produzione di prodotti imitativi dell’Aceto balsamico di Modena”. Il Consorzio Aceto Balsamico di Modena commenta così, in una nota, le motivazioni della sentenza che legalizza l’utilizzo del termine balsamico. “E’ proprio la Cassazione che con la frase ‘il termine balsamico puo’ essere liberamente utilizzato a condizione che siano in concreto rispettate le norme applicabili nell’ordinamento giuridico comunitario e, in particolare, in modo tale da non indurre in errore il consumatore conferma la posizione da sempre sostenuta dai Consorzi”, si legge nel testo. Il Presidente del consorzio Cesare Mazzetti ritiene comunque che la sentenza “non abbia compreso appieno la portata giuridica del caso”. La battaglia contro produttori “senza arte né storia”, secondo il Consorzio è ancora più importante perché sono “numerosi gli operatori esteri che stanno cercando di legalizzare il nome ‘aceto balsamico’ per produzioni fatte da loro, letteralmente derubando l’Emilia di una delle proprie specialità di maggior successo”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.