Barilla resta italiana: Vicepresidente esclude passaggio in mani estere

pasta 4
Barilla rischia di finire in mani straniere? “Non può accadere”. Così il vicepresidente di Barilla, Paolo Barilla, ha risposto a chi lo interpellava sulle molte aziende italiane che passano ad investitori esteri. Non accadrà, ha spiegato, “per adesso e per almeno 100-200 anni”. La famiglia è compatta? Gli è stato chiesto. “Assolutamente sì”. “Sono soddisfatto per il 2013, vorrei essere ancora più soddisfatto per il 2014”, ha spiegato Paolo Barilla a margine della cerimonia di premiazione delle borse di studio fornite dal gruppo alimentare a 10 giovani da 40 mila euro ciascuna.(ANSA).
“La nostra presenza in Italia – ha spiegato Paolo Barilla – è della massima importanza, ma abbiamo tanti altri progetti in tanti altri paesi all’estero”. All’imprenditore è stato chiesto quindi un commento sull’interesse degli investitori internazionali per molte aziende italiane, il passaggio di controllo di Poltrone Frau ad un gruppo americano è solo l’ultimo esempio. “L’Italia è vista meglio da molti investitori stranieri che non dai nostri investitori – ha risposto l’imprenditore -. Chi vive in un territorio vede gli aspetti positivi ma vive anche le ansie” che emergono nei periodi più difficili. ”In alcuni momenti storici le ansie superano le prospettive più rosee”, ha aggiunto.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.