Alimentazione: crollano i miti

Una mela al giorno toglie il medico di torno: basi scientifiche non ce ne sono, ma forse è proprio per questo che il mito resiste. Gli altri crollano uno dopo l’altro. A dare la spallata finale è il quotidiano inglese Daily Mail che in un servizio sfata uno dopo l’altro i miti, più o meno recenti, che ci accompagnano ogni volta che ci mettiamo a tavola e lo fa sulla base dei più recenti studi scientifici.
Per cominciare i mirtilli da qualcuno definiti “cibo perfetto” perchè ricchissimi di antiossidanti. In realtà sono ricchi sì, ma di un solo tipo di antiossidante, lo stesso che ha l’uva, mentre, per la gioia dei golosi, sappiate che il cibo più ricco in assoluto di questa componente preziosa è il cioccolato fondente. Seconda buona notizia per gli amanti della tavola è che cereali e barrette dietetiche anzichè dimagrire fanno ingrassare perchè sono ricchi di zuccheri, carboidrati e dolcificanti sintetici.
Altro mito che crolla è quello che mangiare di notte faccia ingrassare. Falso: le calorie sono calorie e l’organismo brucia i grassi con la stessa velocita’ durante il sonno. Certo se si saccheggia il frigorifero prima di andare a letto e dopo aver cenato le cose cambiano, a fare la differenza, in questo caso, però non è l’ora, ma la quantità.
Sempre a proposito di aumento di peso, come appurato da uno studio australiano, non c’è alcuna differenza tra tre pasti abbondanti o sei frugali. Anzi, mangiando di piu’ spesso si tende a ingrassare perche’ si finisce per assumere piu’ calorie
Per quanto riguarda i singoli cibi: riabilitazione per le uova accusate da sempre di alzare il colesterolo. A dirlo è uno studio dell’universita’ del Surrey che non nega che contengano colesterolo, ma stabilisce che il corpo e’ in grado di regolarsi. Infatti i pazienti che hanno mangiato due uova al giorno per dodici settimane al termine del “trattamento” avevano l’identico livello di colesterolo di prima. Senza contare che l’uovo e’ altamente nutritivo, contiene vitamina D, vitamina B-12 e altre sostanze preziose.
Promossa, dopo anni, anche la margarina accusata di far male al cuore. Era vero in passato, scrive il Daily Mail, quando era piena di grassi idrogenati che aumentano il colesterolo cattivo. Oggi la margarina si fa con grassi sani e monoinsaturi, ed e’ decisamente piu’ sana del burro.
Sempre a proposito di grassi crolla anche il mito che la carne bianca sia più magra della rossa. Falso: un etto di lombata magra ha solo cinque grammi di grassi, un etto di coscia di pollo arriva a 9. Cambio di rotta anche per la conservazione di frutta e verdura. La tenete in frigorifero? Male si conserva più a lungo, ma perde buona parte della ricchezza nutritiva. A dirlo un team di scienziati dell’Oklahoma che ha scoperto che un cocomero lasciato a temperatura ambiente dopo due settimane aveva il doppio di beta-carotene e il 20% in piu’ di licopene rispetto a uno lasciato in frigorifero. Stesso dicasi per banane e pesche piu’ nutrienti a 20 gradi di temperatura che fredde.
Infine i fatidici 2 litri di acqua al giorno. Uno dei miti piu’ radicati. Ma i medici dell’universita’ della Pennsylvania hanno voluto verificare, e non hanno trovato alcuna prova che tanta acqua migliori la pelle, faccia perdere peso e aiuti l’organismo a disintossicarsi. In realta’, la quantità necessari è soggettiva: se l’urina e’ di colore giallo paglierino si sta bevendo a sufficienza.

2 Commenti in “Alimentazione: crollano i miti”

Trackbacks

  1. diggita.it
  2. www.upnews.it

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.