Bastia Umbra (Pg): dal 25 al 27 marzo 43° Agriumbria

La 43.ma edizione di Agriumbria (Bastia Umbra – PG – 25/27 Marzo 2011), con il logo “Con i piedi per terra”, intende richiamare l’attenzione sul reale stato di salute del settore agro-alimentare, della zootecnia e dell’ambiente, con l’obiettivo di verificare le potenzialità produttive e organizzative del tessuto strutturale ed economico delle aree agricole che, in misura maggiore, dovranno procedere a processi di riconversione colturale dopo il 2013, a seguito della nuova riforma della PAC.
L’edizione 2011 di Agriumbria rappresenta quindi l’opportunità per fare il punto sulla fattibilità di programmi e di progetti che abbiano come filo conduttore – sottolinea il Presidente di Umbriafiere, Lazzaro Bogliari – il trasferimento di soluzioni organizzative e logistiche nelle diverse realtà agricole e, in particolare, di fornire le indicazioni operative necessarie per sviluppare un modello economico e sociale in grado di realizzare un sistema agro-industriale.
La diversificata presenza di settori merceologici di elevata innovazione e l’articolato programma di nuove iniziative fieristiche – fa presente il Presidente Bogliari – consentiranno agli operatori economici di individuare le tecnologie più avanzate per definire quali moduli di filiera corta o lunga siano più idonei per arrivare ad un assetto produttivo delle aziende agro-alimentari che, nella loro flessibilità, possano affrontare la dinamicità dei mercati internazionali.
Edizione 2011 di Agriumbria, Mostra Nazionale dell’Agricoltura, Zootecnia e Alimentazione che ha l’obiettivo di porre all’attenzione delle istituzioni pubbliche e private le aspettative non solo degli imprenditori agricoli, ma anche degli istituti di ricerca e delle Università.
I punti critici del sistema agro-alimentare condizionano gli investimenti finanziari necessari per ottimizzare i processi produttivi che richiedono politiche di settore non penalizzanti per la redditività delle aziende.
La formula fieristica umbra – fa presente Bogliari – offre agli operatori economici e tecnici un quadro completo ed organico di soluzioni per la gestione delle imprese agricole che, indipendentemente dalla loro dimensione, svolgono un’attività multifunzionale.
Un appuntamento che, anche per l’edizione 2011, presenta un “tutto esaurito” degli spazi espositivi, con una larga partecipazione di storici marchi e nuove realtà commerciali.
La zootecnia sarà ancora una volta fra i protagonisti delle tre giornate di Agriumbria con mostre, rassegne e concorsi delle diverse specie e razze.
L’Associazione Italiana Allevatori/Italialleva, in collaborazione con l’Apa di Perugia e con le Associazioni nazionali allevatori di razza e specie presenterà, negli appositi spazi espositivi riservati alle mostre, alle rassegne e ai concorsi, capi del patrimonio zootecnico italiano selezionati dalle Associazioni nazionali: Anabic (Associazione nazionale allevatori bovini italiani da carne), Assonapa (Associazione nazionale pastorizia), Anci (associazione nazionale cunicoltori italiani), Anapri (Associazione nazionale allevatori Pezzata Rossa Italiana), Anagra (Associazione nazionale allevatori Grigio Alpina), Anasb (Associazione nazionale allevatori specie bufalina), Anacli (Associazione nazionale allevatori Charolaise e Limousine) e Anafi (Associazione nazionale allevatori Frisona Italiana).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.