Bilancio robusto per la Pac

Parlamento europeoLa Politica agricola comune (Pac) dovra’ disporre di ”un bilancio robusto, non solo per il sostegno al reddito degli agricoltori, ma perche’ e’ in gioco l’approvvigionamento agro-alimentare dell’Ue”’. Lo ha detto il commissario Ue Dacian Ciolos, designato ad occuparsi di Politiche agricole, rispondendo alle domande degli eurodeputati nella competente commissione del Parlamento europeo. ”Lo sforzo della riforma – ha affermato – deve servire a rendere piu’ trasparente il modo in cui vengono distribuiti gli aiuti, ma la Pac deve disporre di un bilancio importante ”. ”Le sovvenzioni – ha osservato Ciolos – hanno un ruolo essenziale per la stabilita’ dei redditi e quindi questo meccanismo deve essere mantenuto. L’obiettivo non e’ ridurre le sovvenzioni dirette, ma trovare equilibrio tra queste ultime e lo sviluppo rurale”. ”Siamo molto contenti delle sue risposte. Non so quanti altri commissari designati abbiano ricevuto applausi cosi’ calorosi”, ha detto il presidente della commissione agricoltura, Paolo De Castro, al commissario designato al termine dell’audizione, aggiungendo poi fuori microfono: ”Ottimo lavoro Dacian, complimenti”. Per due volte, il futuro commissario ha infatti ottenuto l’applauso degli eurodeputati dopo essersi sottoposto all’ultima tornata di domande, al termine delle tre ore previste di audizione.Ciolos ha poi ribadito: ”C’e’ bisogno di una politica agricola forte e c’e’ la necessita’ di approvvigionare il mercato con derrate alimentari. Una riduzione della produzione e’ contro il nostro interesse, soprattutto in tempi di crisi”. Quanto al sostegno a singole produzioni, come il caso del tabacco, il futuro commissario ha affermato che si atterra’ alla riforma gia’ decisa. ”Bisogna essere coerenti, ma c’e’ gia’ un margine di manovra per accordare aiuti specifici a questo settore”, ha puntualizzato.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.