Bilancio Ue 14-20: l’agricoltura italiana rischia di perdere 4,5 miliardi

L’agricoltura italiana rischia di perdere complessivamente 4,5 miliardi di euro a causa dei tagli previsti nell’ultima proposta di bilancio Ue 2014-2020. Secondo quanto appreso dall’Ansa l’Italia potrebbe perdere oltre 2,5 miliardi di aiuti diretti ai produttori e 2 miliardi di fondi per lo sviluppo rurale. Causa i tagli previsti dalla bozza sul bilancio pluriennale 2014-2020, presentata dal presidente permanente del Consiglio, Herman Van Rompuy, spiegano all’ANSA fonti della Commissione Ue, “l’Italia rischia quindi di perdere – in termini reali e rispetto al 2013 – l’8,9% sugli aiuti diretti Ue ai produttori italiani, e il 18,7% dei finanziamenti per lo sviluppo delle sue aree rurali”. In realtà i finanziamenti per la politica agricola comune (Pac) 2014-2020, sono a rischio per tutti i 27 Stati membri. Infatti, la perdita media Ue – in termini reali -degli aiuti diretti agli agricoltori è stata calcolata al 6,1%, mentre la perdita media Ue sui fondi destinati allo sviluppo delle campagne al 19,6%. Proprio in relazione alla diversità di intervento nei confronti dei cosiddetti due ‘pilastri’ della Pac (ossia gli aiuti diretti ai produttori e i fondi per lo sviluppo rurale) il Rappresentante permanente italiano presso l’Ue, Ferdinando Nelli Feroci, ha tenuto oggi a precisare: “noi chiederemo – se riduzione ha da esserci – che sia proporzionale”. (ANSA).

Un Commento in “Bilancio Ue 14-20: l’agricoltura italiana rischia di perdere 4,5 miliardi”

Trackbacks

  1. Bilancio Ue: De Castro, taglio risorse Pac inaccettabile | Con i piedi per terra

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.