Bilancio Ue, aumentati fondi agricoltura e coesione

Più 11 miliardi per le politiche di coesione e +6,6 miliardi per l’agricoltura: sono queste le principali variazioni alla proposta di bilancio Ue 2014-2020 presentate nella notte dal presidente Van Rompuy. Il saldo finale resta invariato perché diminuiscono di 13 miliardi i fondi destinati allo sviluppo.
Dei 13 miliardi sottratti alla voce ‘sviluppo’ 5 riguardano le grandi reti e 8 la ricerca e l’innovazione. Van Rompuy ha inoltre proposto di ridurre di 1,6 miliardi i fondi per la giustizia e la sicurezza e di 5,5 miliardi i fondi per la politica estera mentre non è stato modificato lo stanziamento per le spese amministrative. Per quanto riguarda l’agricoltura, fonti del Consiglio hanno precisato che l’aumento è stato di 7,7 miliardi e non 6,6 come inizialmente indicato.
Con la nuova proposta di Herman Van Rompuy sul bilancio Ue l’Italia recupera 1,5 miliardi sulla polica agricola (pac) e 1,2 sui fondi di coesione. Il taglio iniziale di 4,5 miliardi sulla pac scende quindi a 3 miliardi. Il nostro saldo netto, cioé la differenza tra quanto dà il Paese e quanto riceve, si assesta quindi a -300 milioni. E’ quanto si apprende da fonti solitamente informate. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.