Bilancio Ue, Guidi (Confagricoltura)per l’agricoltura pesanti tagli alle risorse:

“Un negoziato tutto in salita da cui rischiamo di vedere ridotte le risorse per l’agricoltura italiana ed europea.” E’ questo il commento del presidente di Confagricoltura Mario Guidi alle proposte della Commissione europea per il piano pluriennale finanziario 2014-2020 dell’Unione Europea.
“Si parla di invarianza di bilancio – prosegue il presidente – ma dalle prospettive finanziarie emerge un dato inequivocabile: la riduzione in termini reali delle risorse destinate al primo ed il secondo pilastro della PAC, che calano in termini complessivi di oltre il 10 per cento, con una Pac che passa dal 39 al 36 per cento sul totale del bilancio complessivo comunitario. Le risorse disponibili per anno scendono da 56 miliardi del 2014 ai 50 miliardi del 2020”.
Va riconosciuto al Commissario Ciolos l’impegno di aver fronteggiato le richieste di chi richiedeva tagli ancora più pesanti alle risorse per l’agricoltura, così come l’impegno a reperire ulteriori risorse nel Fondo di Globalizzazione europeo e la destinazione di 3,5 miliardi di euro nei sette anni per la gestione delle crisi in agricoltura.
“Non dobbiamo però scordare – continua Guidi – che la proposta rappresenta la prima tappa di un lungo cammino, che si concluderà non prima della metà del 2012. La parola passa ora ai ministri finanziari e le prime reazioni fanno prevedere un dibattito assai difficile, in cui non si parlerà solo di Pac, ma anche di altri spinosi argomenti.”
“Ci auguriamo ora – conclude il presidente di Confagricoltura – che il governo assuma una posizione decisa, che dovrà essere sostenuta nella riunione del Consiglio Affari generali del 18 luglio e che il Parlamento europeo ribadisca, nel dibattito, gli impegni presi in materia di finanziamento della Pac”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.